Dizionario di Information Technology – B

 

Sezione B

 


Backbone Struttura portante di una rete di comunicazioni: insieme dei nodi e dei reciproci collegamenti che ne costituisce l’ossatura e/o il percorso principale dei dati nella rete.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Back end E’ la parte server di un’applicazione Client/Server o di una rete Client/Server.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Backup Operazione di trascrizione di informazioni (programmi, dati) su supporti addizionali (dischi, nastri, ecc.) per poterle ripristinare nel caso in cui l’originale venisse danneggiato.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Banda “Larghezza di banda o bandewidth” e’ la capacita’ di portata di un mezzo trasmissivo, Si misura in bps (bit per secondo) se il circuito e’ digitale e in Hz (cicli al secondo) se e’ analogico.
Per “banda-base o baseband ” si intende la tecnica che impegna l’intera larghezza di banda perche’ non modulizza i segnali digitali (es. le LANEthernetT/R, ecc.). Si utilizza su cavi coassiali, doppini, fibre ottiche.
Per “banda-larga o broadband ” si intende la tecnica che consente a piu’ reti di coesistere sullo stesso cavo (tipicamente coassiale o ottico) perche’, previa modualzione, ogni rete usa una diversa frequenza e quindi non interferisce con le altre.
Si parla anche di wideband e narrowband.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Baseband vedi Banda.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BASIC Beginner All purpose Symbolic Instruction Code: linguaggio inizialmente molto semplice (nato per studenti e principianti) e poi evolutosi in vari dialetti e nuove funzioni (grafica, ecc.).
In origine era solo interpretato, poi sono apparsi anche i compilatori.
Microsoft lo distribuisce come Visual Basic, con supporti per l’integrazione alle sue soluzioni applicative.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Batch vedi: Elaborazione Centralizzata.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Baud E’ una unita’ di misura della velocita’ di trasmissione. Indica il numero di Cicli (cambiamenti) o “segnali” al secondo (ovvero assimilabile a “bit per secondo”, bps, quando si trasmette un bit per ciclo).
Ritorno all’Elenco delle Voci


BBS Bulletin Board System: sono banche dati a cui gli utenti PC possono accedere via modem attraverso le normali linee telefoniche. Spesso si integrano con altri servizi, come email e accesso a Internet, telex, fax. Sono gestite da operatori di informatica (costruttori, fornitori di SW o di servizi) gratis o a pagamento, a seconda dei casi.
Alcune BBS nazionali: Agora’, Galactica, IU-net, McLink.
Alcune BBS americane usate in Italia: Bix, Compuserve (la prima BBS mondiale) e MCI Mail.
L’IBM ha le proprie BBS per i prodotti dell’area PS e vi carica informazioni sui prodotti, nuovi I/O driver, aggiornamenti, ecc.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BCS Binary Compatibility Std: e’ uno std ABI introdotto per Motorola 88000.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bell Telephone Corporation da cui e’ nata AT&:T. Le “Baby-Bell” sono le compagnie (7 regionali) in cui l’AT&T ha successivamente dato origine con la sua riorganizzazione.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BENTO E’ una delle tecnologie CIL (vedi).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bi-CMOS tech. costruttiva che aggrega sullo stesso chip grandi quantita’ di circuiti CMOS piu’ alcuni circuiti Bipolari che rafforzano i segnali in uscita dal chip. Risulta cosi piu’ ampia l’aggregazione dei chip rispetto all’uso di soli circuiti CMOS.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Big-endian E’ un formato di rappresentazione dei dati binari in cui, nel caso di valori che occupano piu’ byte, il bit/byte piu’ significativo e’ il primo. Si contrappone a Little-endian.
mainframe, i mini e i RISC (PowerPC, Motorola, ecc.) sono Big-endian; l’Intel 80X86 e’ Little-endian. La ricerca della portabilita’ object tra Intel e RISC si scontra con questa diversa architettura.
Il PowerPC include un componente per passare istantaneamente all’altro modo operativo, quando occorre supportare direttamente dati ordinati secondo l’80X86: e’ percio’ bi-endian.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Binding In generale e’ l’associazione di una variabile col valore che essa deve assumere per un determinato scopo. Quindi e’ il processo con cui il sistema risolve gli indirizzi. Si dice “statico” se avviene in anticipo (compilazione), “dinamico” o “late” se e’ ritardato all’atto dell’uso effettivo. Tradizionalmente e’ compito del Linkage Editor risolvere le alternative, associare le variabili ad indirizzi di memoria, includere nel programma che carica eventuali moduli oggetto costruiti separatamente.
In SNA il Binding e’ l’associazione tra due LU.
Nell’SQL il Binding e’ il processo con cui l’output della precompilazione viene convertito in access plan.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BIOSBasic Input/Output Sys: e’ il microcode che nei PC/Intel e’ memorizzato nella ROM e controlla le operazioni HW di base, come l’interazione coi disk drive, la tastiera, ecc. Il NetBIOS ne e’ l’espansione per la rete.
Nei sistemi DOS il BIOS viene copiato nel blocco di 128K immediatamente sotto il primo MB.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bipolare Tecnologia costruttiva dei chip che, pur realizzando elementi meno densi (tra i 5 e i 10 mila circuiti) di quelli CMOS, consente segnali molto piu’ potenti. Infatti la tecnologia Bipolare permette di raggruppare piu’ chip fino ad aggregati di vari milioni di cicuiti, mentre usando soli chip CMOS se ne possono raggruppare di meno, arrivando a pochi milioni di circuiti.
Ritorno all’Elenco delle Voci


B-ISDN Evoluzione di ISDN su banda-larga per nuovi servizi, quali: trasmissione dati ad alta velocita’, videoconferenza, TV, ecc. Per le reti B-ISDN sono stati studiati due metodi di commutazione:
– STM (Synchronous Transfer Mode) che corrisponde alla commutazione di circuito;
– ATM (Asynchronous Transfer Mode) che corrisponde alla commutazione di pacchetto.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bit E’ il componente elementare dell’informazione, che in logica binaria puo’ assumere i valori 0 (falso) o 1 (vero).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bitmap Formato per l’archiviazione e l’interscambio di immagini in cui ai pixel dello schermo vengono fatti corrispondere gruppi di bit che ne descrivono le caratteristiche di ognuno. Esistono varianti a seconda del sistema operativo (OS/2 o Windows).
L’estensione piu’ comune e’ .BMP (OS/2). In ambiente Windows si trovano anche .RLE e .DIB.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BLOB Binary Large OBject: aree di memorizzazione e interfacce che i piu’ recenti DB relazionali offrono per i dati non gestibili per righe/colonne, ovvero per dati non strutturati, non alfanumerici (documenti, immagini, suoni, ecc.).
Ritorno all’Elenco delle Voci


BlueNet E’ un’offerta di servizi on-line che IBM mette a disposizione di chi vuole fare affari su Internet.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Blueprint vedi Open Blueprint.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BMSBroadcast Messaging Services: tecnologia per l’integrazione CASE attraverso la comunicazione tra tool, servizi, ambienti. E’ inclusa in HP Softbench, FUSE di DEC, ToolTalk di SUN e IBM SDE Workbench/6000.
… e anche
BMS Basic-Mapping-Support: funzioni per la scrittura di mappe in ambienti CICS.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BNC Connettore con innesto a baionetta per cavi coassiali. E usato ad es. sulle LANEthernet10base2.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BonusPak E’ il set di appl.ni distribuito insieme all’OS/2Warp.
Ad es. la versione 3 include appl.ni di informatica individuale e prodotti per l’accesso alle reti informatiche; in dettaglio:
– IBM Works (editor, spreadsheet, database, grafici, prospetti misti);
– Personal Information Mgr (agenda, ecc.);
– FaxWorks (invio e ricezione fax);
– Person to Person (versione semplificata del corrispondente prodotto);
– Multimedia: gestione file MM (Viewer/2) e creazione sequenze MM (Video IN);
– Internet Connection/2: registrazione, accesso attraverso vari fornitori, navigazione (Gopher, Web Explorer), email, utilizzo forum, file transfer, altri tool.
– Compuserve Information Mgr (registrazione, accesso, servizi, ecc.);
– HyperAccess Lite (servizi vari di collegamento).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Boot Operazione di caricamento iniziale del sistema operativo.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Branding Alcuni gruppi di standardizzazione forniscono procedure per testare l’aderenza di prodotti ai propri std. La procedura termina col branding del prodotto, cioe’ con un certificato di conformita’, rilasciato al costruttore, che questi puo’ esibire a fianco della propria offerta.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bridge Dispositivo che connette due LAN, simili a livello data link, trasmettendo da una all’altra i pacchetti che lo attraversano. E’ anche usato per spezzare in parti un’unica LAN e regolarne meglio il carico.
I Bridge “intelligenti” non trasmettono sull’altro lato tutti i pacchetti che ricevono, ma solo quelli destinati a nodi non-locali; per far questo si avvalgono di tabelle di indirizzi (caricate dal gestore o costruite per apprendimento).
Vedi le altre possibilita’ di connessione alla voce Interconnessione Reti.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Broadband vedi Banda.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Broadcast Spedizione di un messaggio a tutti i sys collegati in rete o via etere (vedi anche Multicast).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Brouter Dispositivo che connette due LAN e che, a seconda dei casi, sa comportarsi da Bridge (vedi) o da Router (vedi).
Ritorno all’Elenco delle Voci


BSC Binary Synchronous Communication: protocollo di comunicazione (liv.2) che, per controllare la trasmissione tra due punti, usa un set di caratteri di controllo in sequenze predefinite. Meno evoluto di SDLC.
Ritorno all’Elenco delle Voci


BSD Berkeley SW Distribution: versioni di UNIX della Berkeley University, apparse dal ’79. Dal release 4.2 il BSD ha integrato il TCP/IP (avendo la Berkeley nell’81 ricevuto un incarico dal DARPA per il supporto agli ambienti UNIX distribuiti). BSD ha pure sviluppato i Sockets (vedi).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Buffer Area di memoria utilizzata per il parcheggio temporaneo di dati o istruzioni.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Bus vedi Canale.
… e anche
Bus E’ la topologia delle LAN lineari (es. Ethernet, Token Bus, ecc.).
Ritorno all’Elenco delle Voci


Business Flow Mgmt vedi Workflow Automation.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Business re-engineering Trasformazione dell’azienda da struttura basata sulle funzioni (es. contabilita’, marketing, produzione, ecc.) a una struttura basata sui processi (gestione ordini, risposta alle richieste dei clienti, ecc.).
L’enfasi non e’ sullo svolgimento delle singole attivita’ ma sul conseguimento del risultato finale di business (es. riduzione dei costi, velocita’ nel time to marketing, crescita delle vendite). L’informatica con le sue capacita’ di coordinamento e’ un fattore chiave per favorire questa trasformazione.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Busmaster vedi DMA.
Ritorno all’Elenco delle Voci


Byte Unita’ di informazione che contiene tipicamente un carattere. Normalmente costituita da 8 bit, ma esistono anche sistemi in cui il byte e costituito da meno o piu’ di 8 bit.
Ritorno all’Elenco delle Voci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.